Vito de girolamo & Carlo loiudice

TUtto ebbe inizio in un pub

Carlo Loiudice: “Ci siamo incontrati per la prima volta nel 2006. Ci serviva, nella compagnia di cui facevo parte

.                              allora un nuovo attore per  una nuova produzione e… “
Vito De Girolamo: “Avevo letto che cercavano un attore e mi presentai al provino”

C L: “Ero uno dei fondatori della compagnia, ma essendo impegnato come attore nello spettacolo non mi                           pronunciavo sulla scelta degli attori e col senno di poi devo dire che è stato meglio così… “

V D: “Meglio così in che senso? Mi avresti scartato?”

C L: “Non dico questo, ma c’era pure quell’altro ragazzo più giovane che era in gamba e… “

V D: “ Ma tu vedi un po’! Vatti a fidare… “
C L: “Ma che c’entra. Devo dire però che poi c’è stata subito una grande intesa sia sul palco che fuori”

V D: “Vero! Abbiamo trovato subito un’intesa, creato un nostro modo di scherzare e abbiamo iniziato a buttare

             giù idee. A che birra eravamo quando abbiamo detto – perché non scriviamo una commedia?.

C L: “Non lo so. Ero abbastanza sbronzo. La vita da tournista è dura! Fatto sta che abbiamo cominciato a scriverla

          sui tovaglioli di carta di un pub”

V D: “la cameriera ci guardava stranita”

C L:  “E’ così che di pub in pub, di camerino in camerino, di viaggio in viaggio è nata  “I Corteggiatori” la nostra

           prima commedia”

V D: “L’abbiamo messa in scena, funzionava, ma sul più bello, Carlo decide di andarsene a vivere a Berlino!!!”

C L: “Essere Italiano all’estero. Era un sogno che avevo da ragazzo che il sogno del teatro aveva messo un attimo

          lungo 17 anni in standby”

V D:”I Corteggiatori finisce in un baule per tre anni, poverino!”

C L: “Finché un giorno Vito non mi chiama e mi dice…”

V D: “Sono a Berlino. Birretta?

C L: “Volentieri!  E si presenta in camicia bianca, bretelle e bombetta e davanti ad un paio di birre mi dice… “

V D: “… sono diventato free lance anch’io. Perché non rimettiamo su I Corteggiatori?”

C L: ”Bello! Ma le scene, le luci, le musiche? Adesso non abbiamo più nulla!”

V D: “Ho tutto addosso. Per fare teatro servono solo attori, pubblico e storie da raccontare”

C L: “… e pub e tovaglioli di carta dove poterle  scrivere. E così nasce la Compagnia DeLoi (De Girolamo  -

          Loiudice) e lo spettacolo comincia a girare in una nuova forma e ci porta in giro in tutta Italia e all’estero.

         Persino a New York.

 V D: “ E negli anni nascono anche Water Game e Dichiarazioni d’Amore con Nathalie Caldonazzo… ma questa è

             un’altra avventura”.


water Game